Martedi, 25 settembre 2018 - ORE:23:53
Privacy Policy
News ›› News Live

Oggi ricorre l’anniversario del rapimento di Aldo Moro

rapimento di aldo moro

.. Ma la storia dei cinquantacinque giorni del sequestro Moro sarà come un’onda che va e viene scaricando ogni volta  nuovi detriti sulla sponda -Rosetta Loy

Loading...

Trentasei anni fa: il rapimento di Aldo Moro

16 marzo 1978, Roma.  Aldo Moro viene rapito. 5 morti: Domenico Ricci, Raffaele Iozzino, Oreste Leopardi, Giulio Rivera e Francesco Zizzi.

Il segretario della Dc Aldo Moro, sessantadue anni, monta sulla  Fiat 132 blu che è venuto a prelevarlo per portarlo a Montecitorio. In questo giorno è prevista la presentazione alle Camere  del nuovo Governo di unità nazionale, il combattuto compromesso storico che avrebbe visto il Pc traslare dalle file dell’opposizione a quelle della maggioranza.

La Fiat su cui è salito Moro, scesa sulle pendici del Monte Mario, viene affiancata e bloccata da altre tre auto: una scarica di 93 proiettili investe il convoglio, il segretario viene prelevato a forza dalla Fiat. L’attentato viene rivendicato subito dalle Brigate Rosse. Per cinquantacinque giorni si alternano false notizie e depistaggi. L’italia è come paralizzata. In quel marzo del ’78 la situazione politica stava attraversando un mutamento: era appena passato lo scandalo Lockheed, in cui era coinvolto anche il presidente della Repubblica Giovanni Leone (Dc). La collaborazione tra il Pci di Berlinguer e la Dc di Aldo Moro avrebbe portato ad un nuovo modo di amministrare lo Stato. Un compromesso che al gruppo terroristico di stampo comunista non andava proprio a genio.

Dopo il rapimento, il Pci è contrario a scendere a patti con le Br mentre i socialisti di Craxi si dichiarano più disponibili alle trattative. Il 9 maggio il corpo di Aldo Moro viene rivenuto nel portabagagli di una Renault rossa, in Via Caetani. Apertesi le indagini si verrà a sapere che quella mattina l’allievo di Aldo Moro, Franco Tritto, ricevette una telefonata dal “postino” del sequestro, Valerio Morucci (condannato all’ergastolo nel ’79 ma, dissociatosi dalle Br,  verrà poi rilasciato nel ’94). A sparare al segretario furono Mario Moretti, Germano Maccari e Prospero Gallinari.

ritrovato

(Nella foto: il ritrovamento del corpo di Aldo Moro)

Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 11 seconds
Scrivi la tua opinione

Redazione | Contatti | Support Store

Studionews24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lucca n. 1/2014 del 14/02/2014.

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.