Martedi, 16 ottobre 2018 - ORE:17:01
Privacy Policy
Altri Sport

Olimpiadi 2020: Roma esce di scena

Niente Olimpiadi 2020 per Roma

E’ sfumato nella giornata odierna il sogno di ospitare nuovamente a Roma dopo il 1960, le Olimpiadi in data 2020. Rimangono così in corsa le candidature di Baku, capitale dell’Azerbaigian, Doha del Qatar, Tokyo, Istanbul e Madrid.

Loading...

Mario Monti ha quindi deciso per la rinuncia al progetto olimpionico, anche se a malincuore. Secondo le stime fatte dal comitato organizzatore, dal Coni e dal sindaco Alemanno, le Olimpiadi avrebbero portato ad una spesa di circa 10 miliardi di euro (9,8 per la precisione) tra investimenti pubblici e privati, ma sarebbe stata una grande occasione di rilancio per il nostro Paese sia economicamente, sia per l’incremento dell turismo nella Capitale. Il premier però non sarebbe stato convinto dalle stime effettive sulle spese e sugli introiti, e ha voluto evitare un effetto Atene 2004. Quindi non esistono le condizioni per realizzare la manifestazione. Nelle prossime ore Monti incontrerà il presidente del comitato organizzatore, Mario Pescante, Petrucci presidente del Coni e il sindaco di Roma Alemanno, e verrà quindi ufficializzata questa presa di posizione del primo ministro italiano.

Ha influito su questa scelta non solo la sorte accorsa all’Olimpiade ateniese del 2004, ma anche la lievitazione dei prezzi per l’Olimpiade londinese di quest’anno che sono raddoppiati rispetto alla prospettiva iniziale, e anche la paura di una rinuncia improvvisa da parte degli sponsor e degli investitori privati, che avrebbero lasciato alle casse delle Stato il fardello delle spese, e quindi ritenuti fondamentali per non aggravare la spesa pubblica in questa impresa.

Monti avrà fatto la scelta giusta? sembrerebbe di sì. Non è difficile infatti sentir parlare di una sorta di maledizione olimpionica per i Paesi che l’hanno ospitata; come sostiene Pietro Paolo Mennea, medaglia d’oro nei 200 metri nel 1980, tutte le edizioni a partire da quella di Melbourne del 1956 ad oggi, eccezion fatta per quella di Atlanta, successivamente a questo evento le economie dei Paesi ospitanti hanno subito una vertiginosa frenata.

Una Nazione come l’Italia, nelle condizioni in cui si trova attualmente, non si può permettere di intraprendere un’avventura rischiosa come quella di organizzare un evento sportivo importante come le Olimpiadi. Sono quindi troppe le incertezze e le inquietudini riguardanti questo progetto, nonostante la allettante prospettiva di avere 40 mila nuovi posti di lavoro.

Non ci resta quindi che aspettare la decisione del 7 Settembre 2013 a Buenos Aires, per sapere dove andranno a disputarsi queste tanto desiderate Olimpiadi 2020.

Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 33 seconds
Scrivi la tua opinione

Redazione | Contatti | Support Store

Studionews24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lucca n. 1/2014 del 14/02/2014.

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.