Venerdi, 6 dicembre 2019 - ORE:13:34
Privacy Policy
News

Come aumentare la sicurezza delle proprie gomme

La sicurezza stradale dipende da diversi fattori: l’esperienza del guidatore e la sua prudenza, gli agenti atmosferici, le condizioni della strada, quelle della macchina e lo stato degli pneumatici. In generale, le gomme estive sono quelle che vanno controllate con più attenzione se si decide di partire per un lungo viaggio in auto. Un checkup professionale è sempre consigliato, oltre al classico controllo profano fai da te, che comunque è utile per ravvisare anomalie sugli pneumatici. Può anche accadere che una gomma nuova si buchi. Come si procede in tal senso, che misure si adottano?

Loading...

Tappare o rattoppare, questo è il dilemma

Di solito, in presenza di una foratura il primo intervento è procedere al blocco della perdita di aria. Si possono seguire due vie, utilizzate anche dai centri di riparazione: tappare il buco o rattopparlo. Ognuna delle due soluzioni presenta vantaggi svantaggi. Tappare il foro è rapido, economico e conveniente perché si può effettuare con la gomma attaccata al cerchione. C’è semplicemente da rimuovere (in caso ancora presente) l’oggetto che ha causato la foratura e riempire il buco con della schiuma speciale. Semplice e veloce, anche se con il tempo si possono verificare nuove perdite.

La toppa è invece una riparazione più laboriosa e dispendiosa e richiede la rimozione della gomma; tuttavia può essere sempre effettuata, mentre il tappo presenta una particolare condizione: non dovrebbe essere applicato se il foro è a meno di 2 cm dal bordo della gomma.

Sistema di controllo della pressione degli pneumatici

Un valido aiuto per aumentare la sicurezza alla guida è il sistema di controllo della pressione degli pneumatici (TPMS). Attraverso un led sul cruscotto possiamo capire quando c’è un’anomalia nella pressione delle gomme. I sistemi utilizzati sono due: diretto e indiretto.

Controllo diretto

Questo sistema utilizza un sensore elettronico posto sull’attacco della valvola per rilevare la pressione dell’aria all’interno della gomma. Molto accurato, è più costoso perché al cambio pneumatici richiede l’installazione di un nuovo set di sensori. Inoltre i sensori sono dotati di batteria al litio che vanno cambiate ogni cinque anni circa.

Controllo indiretto

Soluzione più semplice e più economica, ma anche meno precisa, utilizza i sensori dell’ABS per controllare la velocità di rotazione delle ruote. Una ruota che gira più veloce del dovuto indica un diametro ridotto a causa di una pressione minore all’interno della gomma. Funziona con ogni tipo di ruota e gomma e richiede solo una ricalibrazione quando si sostituiscono gli pneumatici.

Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 37 seconds
Scrivi la tua opinione

Redazione | Contatti | Support Store

Studionews24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lucca n. 1/2014 del 14/02/2014.

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.